Dona Ora!

Categorie News

Archivio News

Tutte le News

Come navigo tra le news? In questa sezione sono elencate tutte le news in ordine cronologico dalla news più recente. È possibile navigare all'interno della categorie e/o degli archivi mensili utilizzando gli appositi box 'Categorie News' e 'Archivio News' a lato.
  • Campo saharawi: si parte ad aprile!

    Campo saharawi: si parte ad aprile!

    Dal 16 al 23 aprile 2011 partirà il campo di lavoro nel campo saharawi di El Ayoun ( Tinoduf-Algeria). Il campo sarà l'occasione per conoscere da vicino la realtà dei profughi saharawi. I campisti alloggeranno presso le famiglie e parteciperanno agli incontri con le associazioni delle donne, dei giovani, visiteranno i centri sanitari, le scuole e consoceranno progetti realizzati dall’Arci in quei luoghi. Per saperne di più sul campo: Campi di lavoro > 2011 > Campi di lavoro Arci: le proposte per il 2011 Poichè il campo partirà tra poco il termine per l'iscrizione scade il 15 marzo 2011. A breve quindi allegheremo il form per l'iscrizione da inviare alla mail: campidilavoro@arci.it

  • Campi di lavoro Arci estivi: ecco le nuove proposte!

    Campi di lavoro Arci estivi: ecco le nuove proposte!

    Tornano i campi di lavoro e conoscenza Arci. Anche questa volta sono tante le proposte tra cui poter scegliere, per vivere un'esperienza unica, di crescita culturale, di confronto e solidarietà con culture e popoli lontani. Libano, Palestina, Rwanda, Brasile, Colombia, Mozambico, Marocco, Giordania e Kosovo le mete che vi proponiamo. Per le schede dettagliate di ciascun campo, visitate la sezione  Attivati! > Campi di lavoro > 2011 > Campi di lavoro Arci: le proposte per il 2011 Nella stessa sezione troverete il regolamento dei campi che vi inviatiamo a leggere con attenzione. Vi ricordiamo che le iscrizioni al campo in Mozambico sono chiuse , non solo per la scadenza dei termini (25 aprile) ma anche perché il numeroso gruppo di futuri campisti è stato formato. Considerato il grandissimo interesse dimostrato per l'Africa, ...

  • Sante fè: Il contributo di ARCI e AHS alla settimana della cultura italiana a Cuba

    Sante fè: Il contributo di ARCI e AHS alla settimana della cultura italiana a Cuba

    Ogni anno, a fine novembre si celebra all’havana la settimana della cultura italiana e come ogni anno, oltre gli appuntamenti istituzionali organizzati dall’ambasciata italiana all’havana, Arci, insieme ai suoi partner, organizza eventi che promuovono lo scambio culturale tra i due paesi. Il tema centrale dell’azione Arci di quest’anno sarà dedicato alle arti audio visuali proponendo a Cuba il lavoro di due artiste di Arci Liguria dal titolo MAPS2, un progetto internazionale, che ha avuto una tappa a Santa Fè lo scorso giugno, costituito da due azioni artistiche di Giuditta Nelli e Anna Positano che consistono nell’inclusione attiva della comunità nella lettura, rilettura e traduzione del proprio paesaggio. In particolare Widespread stares è un’azione che Giuditta Nelli mette ha messo in opera a Santa Fe, proseguendo uno dei lavori del collettivo internazionale d’arte pubblica ...

  • Gerusalemme, la morsa sempre più stretta che soffoca i palestinesi d’Israele

    Gerusalemme, la morsa sempre più stretta che soffoca i palestinesi d’Israele

    Il sistema israeliano, per come si struttura, causa quotidianamente alla popolazione palestinese il trauma dell'umiliazione e della discriminazione. Una diseguaglianza concreta e visibile che si tocca con mano quando si compara il lato Ovest della città con quello Est, formalmente palestinese di MANUELA ECATE GERUSALEMME - Ibrahim Al-Akkari, 48 anni, l'uomo che con la sua vettura, il 5 novembre scorso, aveva investito un gruppo di persone in attesa alla stazione del tram a Silwan, Gerusalemme Est, è stato subito dopo ucciso da militari israeliani dell'esercito israeliano. Al-Akkari aveva cinque figli, un lavoro come rifornitore di beni alimentari per alcuni negozi della città. Alcuni suoi clienti lo ricordano come una persona gentile, che non amava parlare di politica, di certo - assicurano - non si sarebbe reputata in grado di compiere un atto ...

  • Il contributo ARCS alla conservazione del Patrimonio Storico/Culturale della città dell’Havana

    Il contributo ARCS alla conservazione del Patrimonio Storico/Culturale della città dell’Havana

    Patrimonio dell’Umanità dichiarato dall’UNESCO nel 1982, la città vecchia de l’Havana da sempre rappresenta un simbolo dell’identità nazionale del popolo cubano tanto da portare, nel 1938, alla fondazione dell’Officina de l’Historiador della città (OHCH), istituzione diretta a dirigere il processo di restaurauro e salvaguardia del suo patrimonio storico e culturale. 2,14 Km² di superficie, 3344 edifici dei quali 514 considerati di altro valore culturale con grado di protezione I e II oltre un sistema di 28 musei e case museo con collezioni specializzate composte di piu di 200mila pezzi di alto valore storico e patrimoniale. Si tratta di un impegno enorme che oltre tutto deve far i conti con una situazione economica critica. Da qui nasce il progetto “Salvaguarda dei valori Patrimoniali e Culturali che arricchiscono il centro storico della città ...

  • Pinar del Rio: un riconoscimento importante al lavoro di ARCS

    Pinar del Rio: un riconoscimento importante al lavoro di ARCS

    Il progetto pilota annuale “Supporto allo sviluppo dell’agricoltura urbana e sub urbana e di un sistema di commercializzazione nella città di Pinar del Rio (eco agricoltura ed energie rinnovabili), finanziato dalla DGCS-MAE e concluso lo scorso mese di febbraio, continua a mostrare gli ottimi risultati ottenuti. Mentre sul versamento dell’innovazione tecnologia segue incessante la relazione avviata tra ARCS-ENEA e UPR – Universitá di Pinar del Rio grazie alla costituzione di una UTT – Unitá di Trasferimento tecnologico che presto dará alla luce un intervento sulle energie rinnovabili, sul versante agricolo arrivano i primi riconoscimenti grazie alla pubblicazione dei risultati produttivi dell’orto sperimentale “14 de Junio” pubblicati sul “Boletin Cantero” di ACTAF, partner locale dell’azione, rivista di riferimento a livello nazionale del settore agricolo. Grazie al lavoro di ARCS supportato dai ...

  • Ecofin: nuovo round per la Robin Hood Tax in Europa Presidenza italiana, dove sei?

    Ecofin: nuovo round per la Robin Hood Tax in Europa Presidenza italiana, dove sei?

    Roma, 6 novembre 2014 – Domani i Ministri dell’Economia e delle Finanze dell’UE affronteranno nuovamente il tema della tassa sulle transazioni finanziarie (nota anche come Robin Hood Tax). L’impegno assunto da undici Paesi dell’area euro per l’introduzione di questa misura fiscale sembra fortemente minacciato da un pericoloso stallo negoziale dovuto alle divergenti posizioni degli Stati Membri ancorati ad interessi di settore su cui fanno leva le ingenti pressioni delle lobby finanziarie nazionali. Di fronte ad uno scenario che sembra ignorare le richieste che da anni i cittadini europei rivolgono ai propri leader in tema di regolamentazione della finanza. “L’Europa non è stata l’origine della crisi finanziaria globale ma ne ha duramente subito le conseguenze e sembra aver dimenticato rapidamente la lezione della crisi. Come Campagna ZeroZeroCinque riteniamo che l’eccesso di finanziarizzazione ...